Giornate Fitopatologiche 1986

Riva del Garda 24-27 marzo 1986

Attività  biologica e persistenza d'azione di fungicidi endoterapico impiegati nella difesa anticercosporica della bieticola.

Capitolo “Lotta contro funghi e batteri” - volume secondo - pag. 295-306

Autori: A. Cesari, R. Davà¬, G. Tracchi

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Vengono riportati i risultati di un triennio di sperimentazioni di campo in merito all'attività  e persistenza nel tempo di preparati anticercosporici diversi. Sono risultati superiori, sulla base delgrado d'attacco fogliare e della produzione di saccarosio, i preparati bitertanolo+trifenil-acetato di stagno, prochrolaz+ossicloruro di rame, propiconazolo+trifenil-acetato di stagno, DPX H 6573+trifenil -acetato di stago, S-3308-L+trifenil-acetato di stagno, ed in subordine sistane+trifenil-acetato di stagno e prochrolaz+trifenil-acetato di stagno, pur necessitando questi ultimi di ulteriori conferme. Propiconazolo, prochloraz, S-3308.L e DPX-H 6573 hanno manifestato anche rilevanti caratteristiche di persistenza.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.