Giornate Fitopatologiche 1990

Pisa 23-27 aprile 1990

Controllo biologico con Bacillus thuringiensis var. Tenebrionis della dorifora della patata (Leptinotarsa decemlineata say).

Capitolo “Lotta contro i fitofagi” - volume primo - pag. 373-382

Autori: G. Guarda, F. Tassoni

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Accedi con Google

In caso di utilizzo del social login, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Nel biennio 1988-89 sono state eseguite prove di lotta biologica contro la dorifora della patata utilizzando il Bacillus thuringiensis var. tenebrionis (B.t.t.) particolarmente efficace contro le larv dei coleotteri crisomelidi.
Nel primo anno sono stati posti a comparto tre formulati di B.t.t.: l'IWPOOl e l'IWG64 a 250, 500, 1000 g/ha di p.c. e l ' ISC62 a 4700 cc/ha con un insetticida, 11 Quinalphos a 375 g/ha di p.a.
Nel 1989 è stata valutata l'efficacia dell'IWG64 a 500, 1000 e ; 500 g/ha nei confronti di un testimone non trattato e di due insetticidi: la miscela Quinalphos + Fluvalinate a 300 e 50 g/t.a di p.a. e del Chiorfervinphos a 250 g/ha di p.a.
I risultati ottenuti nel 1988 hanno evidenziato un buon contenimento della diffusione delle larve di dorifora utilizzando ;'IWP001, l'IWG64 a 1000 g/ha e 1'ISC62 a 4700 cc/ha. Con questi formulati la produzione commerciabile (0 >40 mm) ottenute è risultata di poco inferiore a quella dell'insetticida di riferimento (-2;-8t).
Nei 1989 l'uso dell'IWG64 a 1000 g/ha e della miscela Quinalphos + Fluvalinate ha permesso un controllo dell'insetto pi๠che soddisfacente.
I risultati produttivi sono stati di poco inferiori (-8% circa) a quelli ottenuti trattando con il Chiorfervinphos.
Per migliorare l'efficienza insetticida del B.t.t. è pero necessario individuare con maggiore precisione i momenti della sua distribuzione.
In particolare appare ipotizzabile eseguire il primo trattamento quando 11 30-40% delle larve è nato e di intervenire con un secondo in tempi molto ravvicinati (3-4 giorni dopo).

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.