Giornate Fitopatologiche 1990

Pisa 23-27 aprile 1990

Gestione quadriennale della gramigna (Cynodon dactylon) in vigneto con dosaggi ridotti di glifosate e glufosinate

Capitolo “Lotta contro le malerbe” - volume terzo - pag. 309-318

Autori: C. Aliberti, M. Bovio, G. Gay Eynard, A. Morando

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

In due prove in vigneto di durata rispettivamente quadriennale e triennale, sono stati posti a confronto glifosate e glufosinate con l'obiettivo di valutarne l'efficacia nel contenere forti infestazioi di Cynodon dactylon.
I numerosi rilievi hanno confermato la superiorità  del glifosate, soprattutto a seguito degli interventi primaverili. Il glufosinate è riuscito a controllare bene tutte le altre infestanti, attenuando notevolmente anche la diffusione della gramigna.
Quest'ultimo prodotto sembra quindi possa validamente inserirsi in un piano di rotazione degli erbicidi, distribuiti con il criterio di "gestire le infestanti", per limitarne le conseguenze negative.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.