Giornate Fitopatologiche 2000

Perugia 16-20 aprile 2000

Picolinafen, erbicida per il controllo delle infestanti a foglia larga nella post-emergenza di frumento ed orzo

Capitolo “Piante infestanti” - volume secondo - pag. 405-410

Autori: E. Gentili , D. Magnani, L. Taraborrelli

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Accedi con Google

In caso di utilizzo del social login, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Picolinafen è un nuovo principio attivo diserbante ad azione di contatto, selettivo in post-emergenza su frumento ed orzo. Il prodotto, sviluppato in miscela con diversi partners e con applicazioni ce, secondo le esigenze, vanno dalla post-emergenza precoce sino a fine levata, è attivo su un numero elevato d'infestanti. Tra le infestanti pi๠importanti, picolinafen è attivo su Veronica spp., Stellaria media, Papaver spp., Galium aparine e su altre malerbe che, sfuggendo di solito a numerosi prodotti di recente immissione sul mercato, tendono quindi sempre pi๠ad essere selezionate nei letti di semina dell'Italia settentrionale. L'attività  del prodotto è stata valutata in un quinquennio di prove dal 1995 al 1999.
Parole chiave: picolinafen, diserbo, post-emergenza, frumento, dicotiledoni.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.