Giornate Fitopatologiche 2000

Perugia 16-20 aprile 2000

Protocolli armonizzati per il reperimento di Tilletia indica su cariossidi di frumento.

Capitolo “Tavola rotonda: Armonizzazione di protocolli per il rilevamento di patogeni soggetti a norme fitosanitarie” - volume primo - pag. 123-126

Autori: A. Porta - Puglia, L. Riccioni

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Vengono presi in esame i principali protocolli, basati su tecniche convenzionali, sierologiche e biomolecolari in uso per il reperimento e l'identificazione di Tilletia indica su campioni di cariosidi di grano. Dal 1997 il patogeno è oggetto di quarantena anche in Italia. Il metodo comunemente usato dai Servizi fitosanitari italiani è la ricerca di teliospore del fungo separate per centrifugazione dal liquido di lavaggio delle cariossidi. Tra i metodi biomolecolari quello basato sull'amplificazione del DNA direttamente da una teliospora non germinata, previa frantumazione dell'episporio, appare il pi๠promettente. Tale metodo potrebbe essere oggetto di prove comparative per verificarne l'applicabilità  nell'analisi delle cariossidi di frumento a scopo di quarantena.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.