Giornate Fitopatologiche 2002

Baselga di Pinè (TN) 7-11 aprile 2002

Prime indicazioni sulla nematofauna dei vigneti in un comprensorio viticolo del Piemonte.

Capitolo “Fitofagi e fitomizi” - volume primo - pag. 525-530

Autori: S. Landi, G.C. Lozzia, B. Manachini

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Nel corso del 1999 e del 2000 sono state effettuate indagini sulla nematofauna in vigneti a diversa tipologia colturale a Ghemme (NO). Dopo l'estrazione dal terreno mediante Bearman funnel e centrifugzione con Ludox, i nematodi sono stati identificati fino a livello di genere per descriverne la struttura della comunità , la dominanza, la struttura trofica e la biodiversità . Sono stati classificati 1171 nematodi, appartenenti a 25 famiglie e a 54 generi diversi. La media dei nematodi rinvenuti, 377,6 individui per 300 g di suolo, denota un'abbondanza relativamente bassa, così come risulta ridotta la biodiversità  (H'= 1,2). Protorhabditis e Cephalobus, batteriofagi, sono i generi dominanti, seguiti da Aphelenchus, il pi๠rappresentativo dei micofagi. I nematodi fitoparassiti come Filenchus ed Helicotylenchus. erano generalmente meno abbondanti. Di particolare interesse è risultato il genere Pratylenchus, da alcuni autori associato alla stentata crescita della vite, che in diversi casi ha superato la soglia di danno potenziale (50 nematodi/300 g di suolo).
Parole chiave: nematodi, Pratylenchus, Vitis vinifera, biodiversità .

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.