Giornate Fitopatologiche 2008

Cervia (RA) - 12-14 marzo 2008

Strategie con fluopicolide a confronto con altre tradizionali nel controllo della peronospora della vite in Toscana

Capitolo “Funghi, batteri, fitoplasmi, virus” - volume secondo - pag. 299

Autori: M.E.M. D'Arcangelo, E. Egger, G. Ghezzi, G. Tremori, O. Zaccardi

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Allo scopo di verificare l'efficacia del nuovo principio attivo fluopicolide sono state effettuate due prove sui vitigni Merlot e Sangiovese in cui il prodotto è stato messo a confronto con diverse lnee tradizionali di difesa dalla peronospora della vite. Il formulato sperimentale a base di fluopicolide+fosetyl-Al impiegato o all'inizio della stagione oppure a partire dalla fioritura proseguendo per la fase di accrescimento degli acini ha evidenziato risultati migliori con quest'ultima strategia sia sulle foglie, sia sui grappoli. Si rileva che fluopicolide possiede caratteristiche tali da eguagliare o superare in condizioni difficili le formulazioni migliori attualmente in commercio.
Parole chiave: peronospora della vite, Plasmopara viticola, fluopicolide, difesa fitosanitaria

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.