2020
19

Proman® Flow adesso anche per soia, girasole e favino da seme

Belchim Crop Protection scommette sulla sua sostanza attiva Metobromuron e rafforza il suo portfolio per la gestione delle infestanti in pre-emergenza su nuove colture

diserbo-proman-fonte-belchim.jpg

 In presenza di infestanti difficili o infestazioni complesse Belchim Crop Protection punta al gioco di squadra

Metobromuron secondo la classificazione Hrac appartiene al gruppo di quelle sostanze attive (C2) che una volta assorbite, interferiscono sul processo fotosintetico, provocando clorosi, necrosi e successiva morte dell'infestante. L'elevata persistenza e l'ampio spettro d'azione di Metobromuron garantiscono il controllo efficace e duraturo di numerose malerbe.

Del Proman® Flow (Metobromuron 500 g/L) erano già note le virtù sulla patata.
La recente estensione di impiego su soia, girasole e favino da seme permette di rafforzare il settore della pre-emergenza con uno strumento di controllo adatto alla gestione delle infestanti più difficili sin dalle fasi più precoci, salvaguardando la coltura da fenomeni di fitotossicità ed assicurandone una crescita incontrastata sin dai primi stadi del loro sviluppo.

Sulla patata, Proman® Flow applicato da solo (3-4 L/ha) è in grado di contenere in modo eccellente le infestazioni di dicotiledoni e alcune graminacee in modo prolungato e completo. In presenza di infestanti difficili o infestazioni complesse Belchim Crop Protection punta al gioco di squadra, suggerendo la miscela con prodotti complementari come Chanon® (Aclonifen 600 g/L) che permette di completare lo spettro su tutte le dicotiledoni e graminacee. L'introduzione in miscela di Roxy® 800 EC (Prosulfocarb 800 g/L) permette il controllo di infestanti difficili come Solanum nigrumVeronica spp.Stellaria mediaGalium aparine, Lolium spp. e Alopecurus misurioides

Su soia, Proman® Flow applicato da solo (2,5-3 L/ha) assicura un buon contenimento di alcune infestanti chiave come, Chenopodium album e Portulaca oleracea, oltre ad avere attività su Amaranthus spp., anche in presenza di genotipi resistenti. Anche in questo caso Proman® Flow si avvantaggia della combinazione con partner affini, come Clomazone, in presenza di forti infestazioni di Abutilon theophrastio con l'aggiunta alla miscela di un secondo partner come S-Metolachlor come contributo su elevate infestazioni di graminacee.

Anche su girasole, Proman® Flow risulta perfettamente selettivo e si applica sempre in pre-emergenza, sia da solo alla dose (2,5-3 L/ha) che in combinazione con Chanon® (2 L + 2 L/ha) per un più ampio e completo controllo della flora infestante.

Belchim Crop Protection, inoltre, propone Metobromuron, sempre in sospensione concentrata, nella veste di Fresco® (Metobromuron 400 g/L), registrato per controllo in pre emergenza delle infestanti a foglia larga ed annuali ed autorizzato su asparago e tabacco, oltre ad un ampio numero di colture da seme.

Considerata la crescente problematica della gestione delle resistenze sul territorio nazionale e la difficoltà di reperire mezzi tecnici efficaci per il controllo delle infestanti, Belchim Crop Protection vuole fornire un valido strumento al settore agricolo atto a garantire produzioni di qualità per tutte le colture interessate.
 
Prodotti fitosanitari registrati dal ministero della Salute. Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.
Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.