Giornate Fitopatologiche 1971

Venezia - Udine, 11-14 Maggio 1971

Residui di Plictran ® su alcune colture

Capitolo “Aspetti indesiderabili e inquinamento da fitofarmaci” - volume unico - pag. 57-64

Autori: P. Maini, G. Trombetti

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Alcune colture orticole sono state trattate con l'acaricida Plictran 25 WP a base di idrossido di triciclo esilstagno alle dosi di 80 e 160 g/hl, 8 e 21 giorni prima del raccolto. Sono stati determiati i residui di stagno totale e stagno organico per via spettrofotometrica misurando l'assorbanza del complesso stagno-violetto catecolo alla lunghezza d'onda di 552 nm. Sono stati trovati residui relativamente elevati su fragole e fagiolino (0,514 ppm e 0,515 ppm di stagno totale alla dose di 160 g/hl a 8 giorni dal raccolto) mentre su pomodoro, peperone, melanzana, melone i valori massimi sono stati rispettivamente 0,067-0,150-0,003-0,000 ppm.

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.