Giornate Fitopatologiche 1975

Esperienze di lotta contro Leucoptera Scitella Zell. su pomacee

Capitolo “Insetticidi” - volume unico - pag. 375-378

Autori: A. Brunelli , G. Malucelli

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Si riportano i risultati di alcune prove di lotta condotte nel 1975 su meli e peri allo scopo di verificare l'attività  di vecchi e nuovi preparati insetticidi contro Leucoptera scitella. Sono stati serimentati i seguenti prodotti: azinfos metile, cartap, diclorvos, metidathion, metomil, difluron (PH 60-40), promecarb e tetraclorvinfos applicati in presenza di mine.
Il difluron è stato distribuito anche durante il volo degli adulti.
La migliore attività  larvicida è stata esercitata da metomil e metidathion i quali hanno anche manifestato una notevole rapidità  d'azione. Un'interessante attività  contro le larve è stata evidenziata anche da cartap e difluron per i quali è stata riscontrata un'azione tossica molto lenta. Il difluron, distribuito alla fine del primo volo dell'anno, ha impedito lo sviluppo di mine per tutta l'estate.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.