Giornate Fitopatologiche 1988

Lecce 16-20 maggio 1988

Teflubenzuron (*): Nuovo principio attivo insetticida, inibitore della chitina

Lotta contro i fitofagi - volume secondo

Si riportano le caratteristiche chimico-fisiche, tossicologiche, le proprietà  biologiche ed i campi di impiego di Teflubenzuron, nuovo principio attivo insetticida, in grado di inibire la sintesi dela chitina.Teflubenzuron non è un insetticida ...

Teflubenzuron (R) nuovo insetticida inibitore della sintesi della chitina. Risultati di un quadriennio di prove su Cemiostoma del legno (Leucoptera scitella Zell.)

Lotta contro i fitofagi - volume secondo

Autori: Caporale F., Roffeni Tirafferi S.

Gli autori riportano i risultati conseguiti nel quadriennio 84-87 con Teflubenzuron (R), nuovo regolatore di crescita degli Insetti.Il formulato in esame ha evidenziato un'ottima attività  su Ceiostoma del melo (Leucoptera scitella Zell.). Nel ...

Teflubenzuron (R) nuovo regolatore di crescita degli insetti. Risultati di un triennio di prove su colture orticole

Lotta contro i fitofagi - volume secondo

Autori: Caporale F., Roffeni Tirafferi S.

Gli autori riportano i risultati conseguiti nel triennio 85-87 con Teflubenzuron(R), nuovo regolatore di crescita degli Insetti.Il formulato in esame ha evidenziato un'ottima attività  su Dorifoa della patata e Piralide del Peperone alle dosi ...

Tentativi di ridurre le dosi di principi attivi per contatto e per assorbimento fogliare nella lotta contro le infestanti del vigneto.

Lotta contro le malerbe - volume terzo

Autori: Bosticardo V., Eynard I., Morando A., Nebiolo P.

Si riportano i risultati di due prove effettuate in anni successivi, finalizzate alla riduzione dei quantitativi ad ettaro di erbicidi post-emergenza impiegati in vigneto.Sono state confrontate a miscela paraquat+diquat, il glifosate ed il ...

Trattamenti antibiotici in pre-raccolta e verifica dei residui nel tempo su frutti di Actinidia chinesis planchon.

Residui di Fitofarmaci - volume terzo

Autori: Clabassi I., Mondini R., Paroni S., Taccheo Barbina M.

Viene riferita un'ulteriore esperienza biennale di trattamenti contro Botrytis cinerea su frutti di actinidia eseguiti in pre raccolta con Vinclozolin, Procymidone, Iprodione e Captafol. I risultati mttono in evidenza differenza significative ...

Trattamenti antibotritici post raccolta su kiwi. Confronto tra differenti metodi di distribuzione dei prodotti

Macchine e tecniche di applicazione dei fitofarmaci - volume secondo

Autori: Conte E., Imbroglini G., Leandri A., Margarita L.

In due prove condotte nel 1986-87 su Kiwi provenienti dalla zona di Latina è stata sperimentata la validità  dei trattamenti antibotritici post-raccolta. Il fitofarmaco (Vinclozolin) è stato distribito con la tecnica della doccia e della ...

Ulteriore conferma della possibilità  di ridurre, in Basilicata, gli interventi parassitari in olivicoltura, peschicoltura e viticoltura con il metodo della "lotta guidata".

Lotta contro i fitofagi - volume secondo

Autori: Avolio A., Casale D., Cosola D., Faillace G., Faliero N., Laccone G., Lapolla D., Petruzzi M., Pierro F., Quinto C.

Altri due anni di esperienze di "lotta guidata" in Basilicata, condotte in "campi pilota", anche con l'ausilio di trappole sessuali, hanno confermato la possibilità  di ridurre intorno al 50% il numer degli interventi chimici di difesa ...

Un nuovo prodotto per il diserbo del giavone nella risaia : 4 anni di esperienze con il quinclorac.

Lotta contro le malerbe - volume terzo

Autori: Bernard A., Ferrari G., Fiocchi L., Solaroli A.

In questa relazione sono riportati i dati di quattro anni di prove col BAS 514.. H(50% Quinclorac) contro Echinochloa crus-galli.le prove sperimentali dimostrano l'eccellente efficacia erbicida i questo prodotto anche senza impiegare il dosaggio ...

Valutazione biennale delle epoche pi๠opportune di intervento in vigneto con erbicidi di post emergenza.

Lotta contro le malerbe - volume terzo

Autori: Bevione D., Bosticardo V., Bovio M., Morando A.

In un vigneto piemontese sono stati sperimentati due disseccanti (paraquat+diquat e glufosinate) ed un erbicida ad assorbimento fogliare (glifosate), distribuiti a dosi basse ed in periodi differenziai, allo scopo di individuare l'epoca pi๠...

Valutazione dei tipi di trappola per la cattura di Nottuidi potenziali fitofagi delle colture floricole

Lotta contro i fitofagi - volume secondo

Autori: Capizzi A., Dalla Guida C.

E' stato effettuato il monitoraggio di 14 specie di Lepidotteri Nottuidi con diversi tipi di trappola innescati con erogatori di Feromoni sintetici a confronto con una trappola luminosa. Sono stati deiniti gli andamenti dei voli per: Agrotis ...

Valutazione di residui ed efficacia di preparati per il controllo del riscaldo delle mele.

Residui di Fitofarmaci - volume terzo

Autori: Dall'Olio I., Foschi F., Ramini F.

E' stata condotta una ricerca, per verificare l'applicabilità , sotto il profilo dell'efficacia e degli effetti Igienico-sanitari di alcuni prodotti antiossidanti nel controllo del Riscaldo comune sula mela "Granny Smith".Fra i principi attivi ...

Verifica del grado di selettività  e di attività  erbicida dei diserbanti della soia.

Lotta contro le malerbe - volume terzo

Autori: Bartolini D., Pizzi M., Rapparini G.

Si riferisce su un biennio di prove, eseguite in Emilia-Romagna in diversi ambienti podoclimatici, allo scopo di verificare l'attività  e la selettività  di prodotti diserbanti distribuiti in presemin e preemergenza. I risultati ottenuti mostrano ...

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.