Giornate Fitopatologiche 1988

Lecce 16-20 maggio 1988

Aspetti biologici ed epidemiologici di virus fitopatogeni trasmessi da funghi

Capitolo “Sessione "Virologica Vegetale"” - volume terzo - pag. 65-98

Autori: A. Canova, L. Giunchedi, C. Poggi Pollini

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Vengono descritte le principali caratteristiche biologiche dei funghi dei generi Olpidium, Spongospora e Polymyxa vettori di virus fitopatogeni, le relazioni che si stabiliscono tra i virus e i funghivettori ed i fattori epidemiologici determinanti perchà© si realizzi il ciclo d'infezione. Sono esaminati poi i virus diffusi da funghi presenti in Italia con particolare attenzione all'agente della rizomania della bietola e a quello del mosaico comune del frumento che rivestono notevole importanza per la loro diffusione e l'elevata incidenza delle malattie da essi provocate. Si accenna inoltre, ai metodi di controllo delle malattie causate dai virus trasmessi dai funghi.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.