Giornate Fitopatologiche 1990

Pisa 23-27 aprile 1990

Ricerche sul controllo chimico della cicaline della vite

Capitolo “Lotta contro i fitofagi” - volume primo - pag. 319-328

Autori: D. Bevione, A. Morando

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

La scelta di effettuare la lotta chimica, specifica contro le cicaline della vite, deve essere accuratamente ponderata perchè solo attacchi massicci possono giustificarla. Nell'ambiente viticoloso pimontese queste situazioni sono poco frequenti e limitate ad aree ristrette.Prove triennali in vigneti di "Moscato bianco" e "Dolcetto" infestati da Empoasca flavescens F. e Zigna rhmni Ferr., hanno consentito di confrontare diversi insetticidi. I piretroidi sono risultati molto efficaci ma, in qualche caso, hanno indotto pollullazioni di acari. In questo periodo non si è invece verificato nelle tesi in cui il piretroide è stato abbinato all'amitraz il quale, grazie probabilmente alla sua azione insetticida-acaricida, ha impedito lo sviluppo di tetranichidi. Buoni i risultati offerti da fenitrotion, quinalfos, etofenprox e dimetoato.
Tra i regolatori di crescita fenoxicarb (impiegato solo in prova) non e sembrato adatto alla lotta contro le cicaline. Sono invece apparsi interessanti buprofezin e flufenoxuron, per i quali, causa il meccanismo d'azione lento, è da considerarsi d'obbligo d'intervento precoce.

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.