Giornate Fitopatologiche 1992

Copanello (CZ) 21-24 aprile

Valutazione del modello EPI Plasmopara in provincia di Treviso.

Capitolo “Funghi e batteri ” - volume secondo - pag. 159-168

Autori: M. Borgo, S. Serra, A. Vercesi, A. Zanzotto

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Il modello EPI Plasmopara è stato utilizzato per valutare il rischio epidemico della peronospora della vite in una località  della provincia di Treviso, usualmente soggetta ad elevati attacchi della alattia. Le verifiche a posteriori dell'affidabilità  del modello EPI e collateralmente dei modelli POM e PCOP hanno dimostrato una corrispondenza solo parziale tra quanto indicato dal modello e le infezioni rilevate in campo negli undici anni di riferimento. Il lavoro ha messo in evidenza la necessità  di apportare appropriati miglioramenti ai modelli per renderli pi๠affidabili e adattarli ai diversi ambienti.

Note

Ricerca effettuata con il finanziamento del Ministero dell'Agricoltura e delle foreste nell'ambito del progetto finalizzato \\"Lotta biologica e integrata per la difesa delle piante agrarie e forestal- Sottoprogetto Viticoltura\\".

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.