Giornate Fitopatologiche 1996

S. Cristiana di Numana (AN) - 22-24 aprile 1996

Controllo della tignoletta della vite (Lobesia Botrana) mediante l'uso di diverse formulazioni di Bacillus Thuringiensis

Capitolo “Fitofagi e fitomizi” - volume primo - pag. 61-68

Autori: L. Delaiti , M. Delaiti, D. Forti , C. Ioriatti

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Accedi con Google

In caso di utilizzo del social login, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Sono state realizzate prove di laboratorio e di pieno campo al fine di valutare l'efficacia e la persistenza d'azione di quattro formulazioni commerciali di Bacillus thuringiensis (Delfin, Agree, ipel 2X, e MVP® bioinsetticida). Le esperienze di campo sono state realizzate per tre anni consecutivi in un vigneto di "œChardonnay"쳌 allevato a pergola trentina. Le quattro formulazioni, addizionate di zucchero alla dose di 500 g/hl, sono state impiegate per il controllo della seconda generazione di Lobesia botrana. A tal fine sono stati eseguiti due interventi, il primo all'inizio della schiusa delle uova, il secondo dopo circa una settimana, ed in ogni caso alla fine dell'ovideposizione. I risultati sono stati confrontati con quelli ottenuti da un prodotto di riferimento (chlorpyrifos-m) e l'efficacia è stata quantificata sulla base dell'attacco riscontrato nel testimone non trattato. I preparati a bse di B.thuringiensis hanno dimostrato alti valori di efficacia, comparabili con quelli ottenuti con chlorpyrifos-m, se applicati all'inizio della schiusa delle uova di L.botrana. I trattamenti con B.thuringiensis sono stati ripetuti a breve distanza per assicurare la completa protezione degli acini. Inoltre sono state eseguite corrette pratiche agronomiche (sfogliatura, cimatura ...) per assicurare una buona bagnatura dei grappoli.
Al fine di valutare la persistenza d'azione dei prodotti a confronto, sono stati raccolti in campo gli acini trattati, sui quali, in laboratorio, sono state poste larve di terza età  provenienti dall'allevamento. L'efficacia cosଠmisurata appare decrescere rapidamente, dimostrando l'indispensabilità  dell'esecuzione di un secondo trattamento, per ripristinare un'efficace copertura insetticida.
Parole chiave: vite, Lobesia botrana, Bacillus thuringiensis, efficacia, persistenza.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.