Giornate Fitopatologiche 2002

Baselga di Pinè (TN) 7-11 aprile 2002

Azadiractina e Dysaphis plantaginea pass. (Homoptera Aphididae): risultati di recenti indagini in Emilia-Romagna.

Capitolo “Fitofagi e fitomizi” - volume primo - pag. 389-394

Autori: S. Civolani, E. Pasqualini

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Sono state riassunte alcune indagini sull'attività  insetticida di alcuni formulati a base di azadiractina per il contenimento di Dysaphis plantaginea. L'attività  di tali formulati è stata comparatacon quella di imidacloprid. In particolare sono state valutate differenti dosi di applicazione e formulazioni, momenti di intervento ed effetti sinergici di olio minerale. I formulati in esame si sono dimostrati attivi per D. plantaginea, specie se applicati in epoca prefiorale. Si è potuto osservare, inoltre, un effetto dose-risposta. L'olio minerale migliora la prestazione sia delle dosi che delle formulazioni alle quali viene miscelato. La nuova formulazione di azadiractina (25 g/l), saggiata per la prima volta su D. plantaginea, ha dimostrato una attività  sostanzialmente comparabile a quella contenente 32 g/l (Oikos).
Parole chiave: Dysaphis plantaginea, Azadirachta indica, imidacloprid, melo, difesa.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.