Giornate Fitopatologiche 2010

Cervia (RA) - 9-12 marzo 2010

ANTIPERONOSPORICI A CONFRONTO: PROVE 2008 E 2009 SU VITE IN PIEMONTE

Capitolo “Difesa da funghi, batteri, fitoplasmi, virus” - volume secondo - pag. 241-250

Autori: S. Lavezzaro, A. Morando, F. Sozzani

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Nel corso del biennio 2008-2009 è stata saggiata l’efficacia di diversi principi attivi antiperonosporici (amisulbrom, benthiavalicarb, cyazofamid, dimethomorph, fluopicolide, fosetyl aluminium, mancozeb, mandipropamid, valifenalate). In entrambe le annate si è verificato un intenso attacco di Plasmopara viticola (il 2008 in particolare ha fatto rilevare una virulenza assolutamente eccezionale) che ha permesso di valutare pienamente le potenzialità di ciascun formulato. L’efficacia dei principi attivi in prova è sempre risultata buona, con limitate differenze fra gli stessi, soprattutto nella protezione del grappolo, dove tutti i prodotti hanno fornito ottimi risultati. Nella protezione fogliare si è potuto registrare una maggiore variabilità di comportamento tra i formulati, solo in alcuni casi rivelatasi significativa a seguito di elaborazione statistica. I rilievi di fitotossicità non hanno mostrato interazioni negative dei prodotti saggiati nei confronti della pianta. Parole chiave: vite, peronospora, Plasmopara viticola, fungicidi

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.