Giornate Fitopatologiche 2010

Cervia (RA) - 9-12 marzo 2010

LOTTA AI NOTTUIDI SU LATTUGA E POMODORO CON RYNAXYPYR

Capitolo “Difesa da insetti, acari, nematodi” - volume primo - pag. 249-254

Autori: F. Piro, L. Sannino

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Il Rynaxypyr, un antranilammide sintetico di bassa tossicità per i mammiferi che altera il metabolismo del calcio e la funzione muscolare negli insetti, in modo analogo al metabolita vegetale rianodina, ha mostrato efficacia insetticida contro un largo spettro di nottuidi. Saggiato in confronto con insetticidi come spinosad, indoxacarb, emamectina e metaflumizone su colture protette di lattuga e pomodoro in quattro prove (due per specie) condotte negli anni 2007-2008 in Campania, il Rynaxypyr ha mostrato efficacia comparabile a quella degli insetticidi di confronto, con riduzione degli attacchi a foglie (lattuga) e frutti (pomodoro) superiore all’80% se applicato ad attacco già avanzato e prossima al 100% se applicato nella fase iniziale dell’attacco. Efficacia e specificità del modo di azione rendono questo insetticida una valida risorsa per la lotta integrata. Parole chiave: Rynaxypyr, indoxacarb, spinosad, nottuidi, lotta, lattuga, pomodoro

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.