Giornate Fitopatologiche 2012

Milano Marittima (RA) - 13-16 marzo 2012

ATTIVITÀ ANTIPERONOSPORICA SU VITE DI PRODOTTI A BASE DI FOSFITO DI POTASSIO

Capitolo “Difesa da funghi, batteri, fitoplasmi, virus” - volume secondo - pag. 477-482

Autori: S. Gozzelino, S. Lavezzaro, A. Morando, D. Morando

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Nelle annate 2009 e 2010 sono stati saggiati diversi formulati a base di fosfito di potassio, impiegati nella difesa antiperonosporica della vite su varietà Chardonnay. I sali di potassio, abbinati ad un formulato rameico, hanno mostrato una buona efficacia nel contenere il patogeno, sempre significativa rispetto al testimone. Nell’annata 2009, in cui i trattamenti sono stati eseguiti solo a partire dal mese di luglio, si è evidenziata l’efficacia delle tesi trattate rispetto al testimone, ma senza sostanziali differenze fra il solo rameico e lo stesso addizionato del sale di potassio. Nel 2010 i trattamenti si sono succeduti durante tutto l’arco della sperimentazione, mostrando un sensibile incremento d’efficacia nelle tesi addizionate di fosfito di potassio rispetto al rame distribuito da solo. Non sono stati registrati effetti fitotossici tali da compromettere la fisiologia della pianta. Parole chiave: vite, peronospora, Plasmopara viticola, fosfito, difesa

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.