Giornate Fitopatologiche 2014

Chianciano Terme (SI) - 18-21 marzo 2014

EFFICACIA DI PRODOTTI ALTERNATIVI NELLA DIFESA ANTIPERONOSPORICA DELLA VITE

Capitolo “Difesa da funghi, batteri, fitoplasmi, virus” - volume secondo - pag. 247-253

Autori: E. Feliziani, L. Flamini, V. Mancini, S. Nardi, G. Romanazzi

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Nel biennio 2012-2013, in un vigneto della varietà Montepulciano, è stata condotta una prova in cui sono stati messi a confronto composti “alternativi” e prodotti a base di rame per verificarne l’efficacia contro la peronospora della vite. Nel 2012, annata sfavorevole allo sviluppo della malattia, tra i prodotti alternativi che hanno garantito una buona protezione della coltura sono compresi il chitosano, la laminarina in combinazione con dosi ridotte di rame e l’utilizzo alternato della precedente combinazione con la miscela di laminarina e estratti di Saccharomyces spp. Nel secondo anno, caratterizzato da condizioni climatiche favorevoli allo sviluppo della malattia, i prodotti maggiormente efficaci nella difesa antiperonosporica, oltre a quelli rameici, sono stati il chitosano, la laminarina in combinazione con dosi ridotte di rame e con estratti di Saccharomyces spp. Parole chiave: chitosano, laminarina, Plasmopara viticola, rame

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.