Giornate Fitopatologiche 2018

Chianciano Terme (SI) - 6-9 marzo 2018

VALUTAZIONE DELL'ATTIVITÀ ANTIBOTRITICA DI DIVERSI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE PER IL CONTENIMENTO DI BOTRYTIS CINEREA SU VITE IN EMILIA-ROMAGNA

Capitolo “Difesa dalle malattie” - volume secondo - pag. 567-574

Autori: L. Antoniacci, R. Bugiani, F. Cavazza, F. Franceschelli, Marco Landi, M. Montanari, M. Preti

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Scopo di questo lavoro, realizzato in un'azienda sita a Faenza (RA) nelle annate 2016 e 2017 su cv Trebbiano Romagnolo, è stato valutare l'efficacia antibotritica di diversi prodotti ecocompatibili applicati in linea efficacia. I prodotti saggiati, sono stati: Bacillus subtilis, Bacillus amyloliquefaciens, Pythium oligandrum, Trichoderma gamsii + Trichoderma harzianum, estratti di Reynoutria sachalinensis, eugenolo-geraniolo-timolo, cerevisane e bicarbonato di K, sono stati comparati con l'attività di uno standard chimico di riferimento (p.a. cyprodinil + fludioxonil). Dai risultati emerge come in presenza di forti attacchi nessun prodotto garantisce un buon controllo della malattia; comunque nel breve periodo l'attività di questi prodotti a basso impatto risulta essere interessante, sebbene non paragonabile allo standard chimico di riferimento.

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.