Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini
2018
15

Cocciniglia farinosa, online il nuovo sito per il monitoraggio

Un servizio sviluppato da Bayer in collaborazione con enti di ricerca in Puglia, Basilicata e Sicilia

sito-cocciniglia-fonte-bayer.png

Attualmente non esistono altri strumenti simili dedicati a questo fitofago

Monitoraggiococciniglia.it è la risposta di Bayer alla richiesta di chi opera su uva da tavola di un servizio migliore, più accessibile, più preciso e più facile per la gestione della cocciniglia farinosa. 
In poche parole, più digital.
 
Collegandosi al sito e registrandosi si avrà la possibilità di seguire l'evoluzione del ciclo biologico della cocciniglia farinosa nelle zone più vocate alla produzione della vite da tavola, con dati aggiornati settimanalmente e il grafico dell'andamento del monitoraggio. 
Non solo: si potranno ricevere mail di allerta quando il fitofago raggiunge una soglia critica nelle aree di interesse, in modo tempestivo, senza dover seguire di continuo il monitoraggio e riuscendo così ad ottimizzare gli interventi di difesa.
 
Attualmente non esistono altri strumenti simili dedicati a questo fitofago, che sta aumentando ed è insidioso, perché i danni spesso si vedono solo tardivamente, quando non è più possibile rimediare.

Monitoraggiococciniglia.it è uno strumento moderno per rendere la viticoltura ancora più sostenibile, aiutando sia il produttori che i tecnici a prendere le giuste decisioni, evitando sprechi e inutili rischi.
 
Registrati subito

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.