2019
4

Naturalis®, la difesa targata Biogard

L'insetticida/acaricida microbiologico, a base del fungo antagonista Beauveria bassiana, agisce contro diversi fitofagi

naturalis-insetticida-biogard-giu-2019-fonte-biogard.jpg

E' particolarmente indicato nei programmi di difesa impostati per ridurre i rischi di sviluppo di popolazioni di fitofagi resistenti ai tradizionali principi attivi di sintesi

L'impiego di funghi antagonisti entomopatogeni per il controllo dei fitofagi delle colture agricole si è particolarmente sviluppato negli ultimi anni, in considerazione di una migliore qualità dei prodotti offerti ai produttori e delle politiche sulla sostenibilità ambientale promosse a livello europeo e nazionale.

Tra questi, uno spazio di primo piano è occupato dal fungo Beauveria bassiana appartenente agli Ascomiceti (ord. Hypocreales), studiato ed applicato con successo in diverse situazioni ambientali in tutto il mondo. Il micete è stato isolato da oltre 700 specie di artropodi tra cui diverse specie di Coleotteri, vari Lepidotteri, diverse specie di Ortotteri, di Rincoti omotteri (aleurodidi, afidi e altri gruppi), Eterotteri e di Tisanotteri (tripidi). Ogni ceppo di B.bassiana possiede caratteristiche specifiche che lo rendono più o meno attivo contro determinati gruppi di insetti.

Le spore del fungo, una volta a contatto con la cuticola dell'insetto, germinano e si sviluppa una sottile ifa di penetrazione che avvia il processo di infezione; quindi il fungo continua a svilupparsi e perfora l'epidermide tramite la produzione di enzimi chitinolitici.

Biogard®, divisione di CBC (Europe) Srl, vanta una ricca e profonda esperienza nel campo dei formulati microbiologici e dispone nel proprio catalogo di uno specifico formulato a base di B. bassianaNaturalis® (Registrazione del ministero della Salute n.10479 del 19.04.2000).

Naturalis® è un insetticida/acaricida microbiologico a base del fungo antagonista Beauveria bassiana (ceppo ATCC 74040) che agisce contro diversi fitofagi, quali aleurodidi, acari tetranichidi, tripidi e alcuni ditteri tefritidi. La formulazione di Naturalis® è una dispersione oleosa (Od), appositamente sviluppata per permettere una lunga conservazione delle spore e garantire ottimali performance di campo.

Le particolari modalità di azione di Naturalis ne fanno uno strumento ideale per il contenimento di alcuni insetti e acari dannosi sulle colture orticole, frutticole e ornamentali sia in regime di agricoltura biologica, sia in aziende che adottano tecniche di lotta integrata, o che vogliano utilizzare una strategia di difesa fitosanitaria più attenta alla salubrità dell'ambiente di lavoro e alle esigenze del consumatore (Naturalis non ha LMR e tempo di carenza).

L'insetticida/acaricida è particolarmente indicato nei programmi di difesa impostati per ridurre i rischi di sviluppo di popolazioni di fitofagi resistenti ai tradizionali principi attivi di sintesi. È  compatibile con gli ausiliari utilizzati nelle serre e non ha alcun effetto indesiderato sui bombi e sui pronubi in genere.

Naturalis® agisce essenzialmente per contatto; per cui, per il buon esito del trattamento, è fondamentale ottenere un'ottimale bagnatura della coltura. Le spore devono aderire alla cuticola dell'ospite, in modo che possano avviarsi i processi biochimici di penetrazione con la produzione di enzimi chitinolitici. Il prodotto è attivo contro tutti gli stadi di sviluppo dell'ospite, dalle uova agli adulti compresi gli stadi giovanili, purché siano raggiungibili mediante il trattamento; per cui è chiaro che quando le uova dell'insetto bersaglio, come nel caso dei tripidi, sono deposte protette all'interno del tessuto vegetale, non sono suscettibili all'attacco di B. bassiana. È buona norma effettuare i trattamenti al mattino o alla sera.

L'azione acaricida contro Tetranychus urticae è principalmente indirizzata a carico delle uova e degli stadi giovanili ed è molto interessante il fatto che anche la fecondità delle femmine trattate con Naturalis® si riduca di circa trenta volte. Importante anche la selettività, emersa durante il corso delle prove, nei confronti di Phytoseiulus persimilis, fitoseide predatore di ragnetto rosso ed ampiamente utilizzato in programmi di difesa integrata delle colture.

Contro i ditteri tefritidi (come le mosche della frutta, delle ciliegie e dell'olivo), Naturalis® agisce con modalità diverse: le spore del fungo antagonista, una volta distribuite sulla superficie del frutto da difendere, svolgono un'azione di repellenza all'ovideposizione e quindi preventiva. 
Inoltre, è ancora in corso il procedimento di autorizzazione per l'estensione della modalità di impiego (manichetta) su patata contro gli elateridi (Agriotes spp). Attualmente per tale applicazione ci si può avvalere dell'uso di emergenza concesso anche per la corrente stagione.
Per la difesa dagli elateridi della patata è indicata una dose di 2-3 l/ha, utilizzando volumi d'acqua di 80-500 l/ha.

Per l'impiego del prodotto con ala gocciolante (manichetta) sono previste due diverse modalità
  • 0.5 l/ha (fino a sei applicazioni con un intervallo di sette giorni);
  • 1 l/ha (fino a tre applicazioni con un intervallo di dieci-quattordici giorni).

Occorre poi utilizzare volumi d'acqua di 20mila-50mila l/ha per garantire il raggiungimento del prodotto nella porzione di terreno interessata dai tuberi.

Naturalis® può essere applicato con qualsiasi tipo di apparecchiatura utilizzata per la distribuzione di agrofarmaci.

Naturalis® non ha un'azione abbattente per cui va utilizzato a bassi livelli di infestazione o altrimenti in combinazione con un insetticida abbattente e/o lanci di ausiliari.

È buona norma ripetere il trattamento con Naturalis® almeno due-tre volte, soprattutto se si usa da solo e non in strategia con altri insetticidi o insetti utili.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.