Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini
2017
5

Complementarietà efficaci

La Linea Cereali di Dow AgroSciences si arrichisce con Rikali, fungicida a base di isopyrazam e ciproconazolo

dow-rikali-apertura.png

Rikali di Dow AgroSciences

Da sempre composta da prodotti efficaci e fra loro complementari, la linea di prodotti di Dow AgroSciences dedicata ai cereali si arricchisce di una proposta in più, ovvero Rikali, fungicida a base di isopyrazam e ciproconazolo, efficace contro le più diffuse e pericolose patologie dei cereali a paglia.

La novità della casa americana combina l’efficacia e la mobilità di ciproconazolo, appartenente alla famiglia dei triazoli, con l’innovazione rappresentata da isopyrazam, moderno fungicida della famiglia chimica conosciuta come SDHI. La miscela offre quindi due meccanismi d'azione diversi e complementari consentendo anche una gestione della resistenza ottimale.

Prove di laboratorio e in campo dimostrano inoltre che dopo l’applicazione di Rikali™ le piante migliorano la tolleranza agli stress ambientali, in particolare dovuti a carenza d’acqua, mantenendo elevata la capacità fotosintetica e rimangono verdi più a lungo potendo contare su una maggiore biomassa fotosintetica senza incidere sui tempi di maturazione dei cereali.
 

Quando e come

Rikali è un fungicida preventivo, da impiegarsi cioè fin dai primi sintomi delle malattie fogliari di frumento e orzo ed è in grado di garantire una protezione prolungata nel tempo. Le due sostanze attive controllano efficacemente le principali patologie fogliari di frumento duro e tenero quali septoria, oidio e ruggini e di orzo come maculatura reticolare, ramularia, rincosporiosi, ruggini e oidio.

Il prodotto può essere applicato due volte per stagione adottando un intervallo minimo tra gli interventi pari a 14 giorni, a partire dalla fase di inizio levata fino a fine fioritura nel frumento. Su orzo la finestra applicativa spazia da inizio levata a fino a spiga completamente emersa.

La fase fenologica dove Rikali esplica maggiormente la propria efficacia e dove può assicurare la maggiore protezione nel tempo è quella di foglia bandiera, quando è maggiore l’apparato fogliare fotosintetico esposto agli attacchi fungini, ovvero le ultime tre foglie. Con un apparato fogliare sano, la pianta sarà poi in grado di utilizzare al meglio gli input agronomici dati durante il ciclo produttivo, garantendo il massimo delle rese e il miglior ritorno dell’investimento.
 
 
Meccanismo d’azione di ultima generazione (SDHI). Isopyrazam è una molecola dall’elevata capacità fungicida intrinseca e non presenta resistenza crociata con le strobilurine
 

Il vantaggio del doppio legame

Isopyrazam non è solamente un fungicida di ultima generazione ma si contraddistingue per la capacità di legarsi fortemente alle cere delle foglie e ha un’altissima capacità fungicida intrinseca. In questo modo da un lato, non viene facilmente dilavato dalle piogge e può re-distribuirsi sugli organi da proteggere nel tempo e dall’altro può legarsi altrettanto efficacemente al sito d’azione fungino esplicando un'eccellente attività fungicida.
 
Isopyrazam si lega fortemente alle cere fogliari della coltura e al sito d’azione dei funghi patogeni dimostrando di possedere quello che è a tutti gli effetti un “doppio legame”. A sinistra SDHIs, a destra strobilurine
 

Non solo Rikali

Il catalogo Dow AgroSciences per i cerealicoltori conta su una vasta gamma di soluzioni per il controllo delle infestanti graminacee e quelle a foglia larga: dalle più diffuse a quelle di più difficile controllo sino a quelle emergenti.
Il catalogo 2017 Dow AgroSciences annovera: Floramix, Ariane II, Columbus, Zenith , Intensity e la novità Zenith Gold. Mentre la linea fungicidi si rafforza con l’arrivo del nuovo fungicida Rikali, registrato a dicembre 2015.

Per maggiori informazioni:

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.