Giornate Fitopatologiche 1962

Bologna 30-31 marzo 1962

Esperienze di lotta contro l'oidio.

volume unico - pag. 289-304

Autori: S. Foschi

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

L'A. ha condotto, negli anni 1959 e 1960, una serie di prove sul mal bianco del melo, del melone e del pesco, che avevano, principalmente lo scopo di mettere a confronto le vecchie con alcune nuove fomulazioni specificatamente antioidiche e, solo per il pesco, di ricercare quale potesse essere il pi๠conveniente calendario dei trattamenti.
Nella difesa antioidica del melo i migliori risultati sono stati ottenuti dal caratano e dallo zolfo bagnabile rispetto a tutte le nuove formulazioni sperimentate. Anche sul melone queste ultime (usate però a dosi proporzionalmente più basse rispetto agli altri preparati a confronto) non hanno avuto successo. Su tale cucurbitacea, infatti, la migliore protezione è stata fornita dallo zolfo in polvere, e sia pure in misura leggermente inferiore, dallo zolfo bagnabile e dal caratano.
Nella prova comparativa fra prodotti impiegati contro il Mal bianco del pesco nel 1959, invece, i prodotti sperimentali N.B.F. (dinitro-nonil-fenil-butirrato) e N.F.C. (dinitro-nonil-fenil-crotonato) sia ad un primo controllo di fine luglio, che in un secondo dei primi di settembre, hanno dimostrato di svolgere una maggiore attività  rispetto a prodotti tradizionali come lo zolfo bagnabile ed il caratano. Infine ad un confronto diretto effettuato nel 1960 fra N.F.C. e zolfo polverulento, quest'ultimo preparato ha avuto la meglio.
In un controllo dell'attività  fitotossica dei preparati impiegati nel 1959 si è constatato che essa è stata pi๠sensibile all'inizio della ripresa vegetativa su fogliame giovanissimo o, addirittura, in via di differenziazione, in un'epoca relativamente fredda. I prodotti che, in ordine decrescente, hanno pi๠arrecato danni sono stati N.F.B., N.F.C., zolfo ramato, caratano e zolfo colloidale.
Risultati scarsamente indicativi ha offerto l'indagine relativa al confronto fra epoche di interventi contro il mal bianco del pesco.

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.