Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Giornate Fitopatologiche 1982

Sanremo 16-19 marzo 1982

Azione ovoneanicidia di chinometionato e di dicametrina su trialeurodes vaporariorum(westwood) in colture protette di gerbera e pomodoro.

Capitolo “Lotta contro insetti, acari e nematodi” - volume terzo - pag. 285-294

Autori: V. Vacante

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account

  Facebook   Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

L'Autore riferisce sull'esito di prove di lotta con chinometionato, usato da solo e a raffronto con decametrina su gerbera e pomodoro in serra contro Trialeurodes vaporariorum (Westw.). I due principiattivi furono rispettivamente usati alla dose di gr 17,5 e gr 1,75/hl. Il chinometionato nei tre casi in cui venne usato determinò una mortalità  di uova pari al 62,76%, 53,96% e 52,11% del totale. La decametrina indusse il 19,59 e il 36,49% di mortalità  di uova. L'azione neanicida operata da quest'ultima è stata prevalente rispetto alla sua azione ovicida e pi๠immediata di quella espletata dal chinometionato. L'ottima azione ovicida e neanicida, nonchà© l'azione selettiva dimostrata dal chinometionato nei confronti di Encarsia formosa (Gahan) suggeriscono di includerlo in programmi di lotta integrata contro il Trialeurode delle serre.

Note

Lavoro eseguito con il contributo del MAF, nell'ambito del subprogetto colture protette

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.