Giornate Fitopatologiche 1994

Montevisiano Lido (PE) 9-12 maggio 1994

MVP® Bioinsectide, a novel bacillus thuringlensis Delta - endotoxin - Based insectide for the Control of grape berry moth Lobesia boctrana

Capitolo “Fitofagi e fitomizi” - volume secondo - pag. 121-128

Autori: G. G. Soares, A. Vecchi

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account

  Facebook   Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

MVP® è il primo di una nuova classe di prodotti biopesticidi basato sulla nuova tecnologia di bioincapsulazione CellCap® di Mycogen Corporation. MVP contiene una δδ-tossina di Bacillus huringiensis varietà  kurstaki (B.t.k.) che è altamente attivo contro la specie di mosca dell'uva, Lobesia botrana e Eupoecilia ambiguella, come anche la Plutella xylostella (L.), Helicoverpa spp, ed un numero di altre importanti specie agricole di parassiti. L'efficacia di MVP è stata valutata in prove parcellari su vigneti in Italia, Francia, Spagna, Germania e Svizzera. Nel sistema CellCap, il gene di questa tossina è stato prima introdotto nel genoma di un ceppo di Pseudomonas fluorescens (P.f.). Nel processo di lavorazione questo ceppo di P. fluorescens viene messo in coltura in grandi fermentatori, dove la tossina è prodotta come un grande cristallo intracellulare, pi๠grande di quello prodotto nel B. thuringiensis. Tuttavia, diversamente dal B. thuringiensis le cellule P. f. non si dissolvono o spezzano a maturazione. Quando la fermentazione è completa, le cellule di P.f. intatte vengono uccise e fissate nel fermentatore usando un processo brevettato che incapsula i cristalli di tossina tra il citoplasma stabilizzato e le pareti cellulari delle cellule batteriche devitalizzate.
L'effetto del processo di bioincapsulazione CellCap nella protezione della δ-tossina dal degradamento ambientale è stato valutato in prove parcellari su cavoli e broccoli e confrontato con due prodotti standard di B. thuringiensis. L'attività  residua è stata stimata usando un test biologico su un disco fogliare. Queste prove hanno dimostrato che MVP fornisce attività  residua due o tre volte maggiore dei prodotti B.t. convenzionali contenenti i cristalli di tossina non protetti. Prove simili sono state condotte su vigneti in Italia ottenendo un incremento simile nell'attività  residua.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.