Giornate Fitopatologiche 2012

Milano Marittima (RA) - 13-16 marzo 2012

RISULTATI DI UN TRIENNIO DI PROVE IN EMILIA-ROMAGNA SULPOSIZIONAMENTO E SULL’EFFICACIA DI CLORANTRANILIPROLE NELLAPROTEZIONE CONTRO LA TIGNOLETTA DELLA VITE (LOBESIA BOTRANA)

Capitolo “Difesa da insetti, acari, nematodi, molluschi” - volume primo - pag. 223-228

Autori: D. Bartolini, G. Donati, M. Melandri, G. Pradolesi

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Vengono presentati i risultati di tre prove di campo effettuate per valutare il posizionamento ottimale e l’efficacia di clorantraniliprole (Coragen), contro la tignoletta della vite (Lobesia botrana). Le prove sono state realizzate in un’area vitivinicola della provincia di Ravenna, in Emilia-Romagna. I trattamenti sono stati eseguiti ad inizio ovideposizione o allo stadio “testa nera” delle uova in funzione del’attività ovo-larvicida o prettamente larvicida degli insetticidi utilizzati. Nel triennio di sperimentazione, clorantraniliprole ha fornito un’attività spesso superiore rispetto agli standard a confronto, mostrando una maggiore efficacia quando utilizzato precocemente, ad inizio ovideposizione. Parole chiave: Lobesia botrana, tignoletta della vite, difesa, clorantraniliprole

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.