Giornate Fitopatologiche 2014

Chianciano Terme (SI) - 18-21 marzo 2014

RISULTATI DELL’ATTIVITA’ SPERIMENTALE CONDOTTA IN ITALIA SU VITE CON IL BIOFUNGICIDA ROMEOTM , A BASE DI CEREVISANE

Capitolo “Difesa da funghi, batteri, fitoplasmi, virus” - volume secondo - pag. 255-260

Autori: Francesco Farabullini, M. Pizzi

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

RomeoTM è un biofungicida a base di cerevisane, frazione inerte di un ceppo non modificato geneticamente del lievito Saccharomyces cerevisiae. In questo articolo sono presentati i risultati delle prove realizzate in Italia su vite per il controllo di peronospora, oidio e muffa grigia. Nel corso dell’attività sperimentale di campo e di semi-campo, si è messo in evidenza come il prodotto sia dotato di un ampio spettro di attività, garantendo, attraverso un’amplificazione dei meccanismi di difesa naturale della pianta, un generale miglioramento della protezione della vite contro le principali malattie. Romeo inoltre ha dimostrato una elevata versatilità di applicazione potendosi inserire in diversi momenti della gestione integrata della difesa della vite. Parole chiave: cerevisane, ISR, fungicida, peronospora, oidio, botrite

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.