Giornate Fitopatologiche 2018

Chianciano Terme (SI) - 6-9 marzo 2018

ATTIVITÀ DI CYANTRANILIPROLE (CYAZYPYR) NEI CONFRONTI DI DROSOPHILA SUZUKII SU VITE

Capitolo “Difesa dalle avversità animali” - volume primo - pag. 103-109

Autori: E. Marchesini, L. Milanesi, N. Mori, G. Posenato

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Si riportano i risultati sperimentali di sette prove parcellari condotte in campo nel quinquennio 2013-2017 impiegando cyantraniliprole (Cyazypyr®, nome commerciale Exirel®) per il controllo di Drosphila suzukii su vite. Le prove sono state eseguite nell’area del Valpolicella sulla cv Corvina. Le parcelle sono state ripetute quattro volte e distribuite a blocchi randomizzati. I rilievi di efficacia sono stati fatti dopo i trattamenti ed alla raccolta. La presenza degli adulti è stata monitorata mediante l’uso di trappole rosse attivate con attrattivo alimentare. Dopo le attivita? in vigneto le osservazioni sono proseguite in fruttaio durante l’appassimento per le uve destinate alla produzione di vini passiti. Sulla base dei dati rilevati Exirel si e? dimostrato un valido riferimento per il contenimento di questo insetto nei moderni programmi di produzione integrata.

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.