Giornate Fitopatologiche 2008

Cervia (RA) - 12-14 marzo 2008

Selecta Disperss: valutazione della selettività  e dell'efficacia del formulato nei confronti delle batteriosi delle drupacee

Capitolo “Funghi, batteri, fitoplasmi, virus” - volume secondo - pag. 155-162

Autori: A. Bergamaschi, A. Frontali, G. Vandini

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Si riferiscono i risultati sperimentali relativi a 5 prove svolte nel triennio 2005-2007 in Emilia Romagna e Veneto su pesco e susino. Tale programma era volto a confermare l'efficacia dei formulati Dsperss? a base di rame nei confronti delle batteriosi delle drupacee causate da Xanthomonas arboricola pv. pruni ed a valutare i miglioramenti in termini di selettività  conseguibili con la nuova formulazione Selecta Disperss?. L'indagine ha riguardato anche la messa a punto degli aspetti applicativi complementari alla minimizzazione degli effetti fitotossici. Selecta Disperss?, mantenendo un pari livello di efficacia biologica, ha consentito una sensibile riduzione dei sintomi di fitotossicità  normalmente associati alle applicazioni di prodotti rameici sulle drupacee in vegetazione.
Parole chiave: rame, drupacee, maculatura batterica, Xanthomonas arboricola pv. pruni

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.